Emisfera al convegno sull'alternanza scuola lavoro

Dec 19, 2016 - by emisferauffQualita

Mercoledì 14 dicembre 2016 nella sede di Baveno della Camera di Commercio si è tenuto il convegno “L’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO NEL VERBANO CUSIO OSSOLA: NUMERI ED ESPERIENZE”.

Dirigenti scolastici, studenti, imprese e associazioni imprenditoriali sono state invitate a raccontare le loro esperienze in relazione al primo anno della nuova “Alternanza Scuola Lavoro” introdotta nell’offerta formativa di tutti gli indirizzi di studio della scuola secondaria di secondo grado dal ddl “La buona scuola”.

Emisfera ha partecipato all’evento raccontando la sua esperienza, fatta di oltre 65 studenti che – dal 2000 – hanno lavorato nei nostri uffici. E quando diciamo “lavorare”, intendiamo proprio “lavorare”! Come ha detto il dott. Giuseppe Rigano, che ha relazionato al convegno per Emisfera, “se uno studente viene da noi per uno stage è perché abbiamo prima verificato la possibilità di seguirli seriamente; non abbiamo bisogno di ragazzi che vengano a fare fotocopie o che stiano in un angolo o ad una scrivania per ore senza fare nulla: devono svolgere attività che siano il più vicino possibile sia ai nostri interessi che ai loro”.

Accanto a lui – al convegno – era presente l’ultimo degli studenti il cui stage in Emisfera si è “trasformato” in contratto di lavoro a tempo indeterminato: l’ex studente dell’istituto Cobianchi Luca Taddeo.

I 65 studenti sopra citati provenivano da diverse realtà, quali – oltre all’Istituto Cobianchi già citato – VCO Formazione, Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri, ITIS Pininfarina di Moncalieri, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi dell’Insubria, ESE International (University College of Higher Education (Milano), Provincia del VCO (Centro per l’Impiego). Il nostro Laboratorio di Ricerca ha anche ospitato più volte, per una giornata di stage, un gruppo di studenti universitari dell’Università di Alba Iulia (Romania).

“Fra i nostri desideri c’è quello di realizzare una società migliore dove le nuove generazioni abbiano spazio: abbiamo abbracciato fortemente il progetto di scuola-lavoro. Anche in periodi difficili nei quali non avremmo poi potuto procedere ad assunzioni, abbiamo comunque continuato a dedicare del tempo ad alcuni stage in quanto reputiamo importante per i ragazzi conoscere realtà lavorative e potersi fare un’idea della proprie scelte future.”, ha detto in apertura all’intervento il dott. Giuseppe Rigano.

Questa la mission che continuerà a motivarci, questo lo spirito con il quale continueremo ad accogliere gli studenti dell’alternanza scuola lavoro!